Natura Pretiosa

mostra di gioielli

Ancora una volta il Museo di Storia Naturale del Mediterraneo della Provincia di Livorno, negli aerei spazi della Sala delle Mostre temporanee ospiterà un percorso piacevole e stimolante di una particolare forma espressiva, il gioiello contemporaneo. Quale miglior luogo, per esporre i lavori di tutti gli iscritti all’ A.G.C. che quello di un Museo che dedica la sua ricerca alla “Natura e all’Uomo” e ne promuove la conoscenza. Antico è l’interesse dell’Uomo per la realizzazione di ornamenti che fin dal Paleolitico hanno, con infinite forme, rappresentato e testimoniato  l’ingegno e la fantasia della specie Homo.

E se ad una riflessione superficiale è difficile immaginare quale legame possa esserci tra la Natura ed il gioiello contemporaneo di ricerca forse basta pensare alle infinite forme di ornamenti che sin dalla preistoria hanno accompagnato le civiltà umane per rendersi conto come la natura,  dove tutto è in costante e continuo mutamento, sia da sempre la grande ispiratrice.

E se dunque prendiamo in considerazione il fatto che esiste una interrelazione tra le cose viventi, l’espressione artistica diventa una delle modalità fondamentali attraverso la quale gli esseri umani scoprono i legami con i propri simili e con essa. La realizzazione di questi luminosi ed originali gioielli testimonia della creatività umana  indirizzata verso la ricerca di nuove strade e di nuovi linguaggi, di emozioni cristallizzate in oggetti e forme il cui significato profondo emerge quando queste vengono introdotte nel cuore della quotidianità, stabilendo il loro valore da ciò che i Giapponesi chiamano Kechi-en, cioè il legame che esse stabiliscono con lo “spazio” che le circonda. 

All’allestimento parteciperà come sponsor la boutique  Milchstrasse, che presenterà degli abiti, 2 femminili e due maschili su cui saranno esposti dei gioielli contemporanei, per dimostrare la forte l’interazione che esiste tra la moda ed il gioiello di ricerca contemporanea. Sempre nella sala delle esposizioni temporanee, su   un monitor,  scorreranno immagini di abiti di alta moda  associati a gioielli di ricerca:  un Metissage curato da Nicka Marobin. Nel salone saranno esposti anche una grande opera scultorea collegiale in tessuto,  del centro Blu Cammello, creata dall’  artista  Clara Porta ed un addobbo floreale offerto da rappresentanti del Garden Club di Livorno.

Durante la manifestazione, all’interno dell’anfiteatro di villa Henderson, sede del Museo, verrà offerto un rinfresco.