GUARDA IL VIDEO

Rossella Faleni nasce a Livorno, dove attualmente vive e lavora. La sua attività di pittrice naturalista unisce la sua grande passione per il mare e la natura, con quella per il disegno, che coltiva fin da bambina.

La sua lunga e proficua collaborazione con il Museo di Storia Naturale del Mediterraneo inizia nel 1996, con la realizzazione di diorami e grafiche per varie mostre temporanee.

20201209_110456.jpg

Negli anni successivi parteciperà attivamente ai vari ampliamenti del Museo di Storia Naturale: dipinge i grandi diorami della nuova Sala del Mare (inaugurata il 16 dicembre 2000) e partecipa alla realizzazione di numerose altre installazioni espositive all’interno delle sale del Palazzo delle Esposizioni.

Il suo lavoro, frutto di una grande sinergia con i naturalisti e i tassidermisti del Museo, è immediatamente riconoscibile e stupisce lo spettatore con rappresentazioni immersive ed affascinanti, come il diorama della Lince nella Sala di Zoologia o il Diorama dei Tursiopi in caccia nella Sala del Mare.

Per la realizzazione delle sue opere la pittrice utilizza l’acrilico, ideale per rappresentare sovrapposizioni, sfumature, ed esaltare la vivacità dei colori delle ambientazioni scelte: laghi, foreste innevate, spiagge al tramonto, fondali marini. Grazie a un effetto “Tromp-l’oeil” viene camuffato il passaggio dalla pittura bidimensionale dello sfondo ai i modelli tridimensionali posizionati nelle vetrine, che risultano così perfettamente integrati nella rappresentazione pittorica. Il realismo del prodotto finale viene ulteriormente accentuato dall’aggiunta di leggere “imperfezioni”, sapientemente dosate dall’artista per richiamare l’imperfezione e la mutevolezza tipica di qualsiasi ambiente naturale.

Nell’estate 2020 Rossella Faleni ha partecipato, in collaborazione con Naturaliter, al restauro dei diorami della Sala del Mare, pesantemente danneggiati dall’alluvione che colpì la città di Livorno nel 2017: attualmente è impegnata nella realizzazione degli sfondi per i nuovi diorami ornitologici della Sala di Zoologia del Museo di Storia Naturale del Mediterraneo.